Orrore a Campobello di Mazara: uccisi due cani. Entrambi avvelenati, uno viene poi bruciato

Due cani avvelenati, uno dei quali è stato poi dato alle fiamme. Questa la terribile notizia che arriva direttamente da Campobello di Mazara, in provincia di Trapani, e confermata direttamente dal sindaco Giuseppe Castaglione.

A fare il triste ritrovamento sono stati i volontari dell’associazione “A…Fido”, che accudivano i due cani. Le due carcasse sono state trovate in un parco e prontamente segnalate ai vigilani urbani che dopo un sopralluogo nella zona hanno presentato una denuncia contro ignoti all’autorità giudiziaria.

Le indagini per identificare le cause

Inoltre, per accertare le reali cause del decesso dei sue cani, è stato disposto il trasferimento di una delle carcasse all’istituto zooprofilattico di Palermo, ed è stata avviata una bonifica della zona da evetuali esche avvelenate.

Una triste tendenza

Purtoppo notizie di violenza sugli animali, soprattutto sui cani, continuano e sono in costante aumento. Ricorderete tutti, ad esempio, la notizia che vi abbiamo dato solo qualche settimana fa, quando un uomo a Milano ha  cosparso di puntine un area per cani, affermando di odiarli.

(Fonte: Ansa)